domenica 17 giugno 2012

La cannuccia trombetta

“La cannuccia trasformata in una trombetta”
 Tramutiamo una cannuccia per bibite in uno strumento musicale.


Cosa serve per realizzarla


Una cannuccia da bibite in plastica, un paio di forbici.


Come presentare la meraviglia

E’ bello raccontare le storie, e anche per questa meraviglia ne racconteremo una.
E’ la storia di Gustavo, un bambino che sognava di suonare nella banda del suo paese ma che non ci riusciva perché non aveva uno strumento musicale… Il maestro della banda glielo aveva detto:”Gustavo, tu sei un bravo bambino, ma se non hai uno strumento come posso farti suonare?” Gustavo però era un ragazzo assai ingegnoso, così, prese una cannuccia al bar della piazza, si fece prestare le forbici dal sarto e si costruì, pensate un po’….Una tromba! Ecco come Gustavo riuscì ad entrare a far parte della banda musicale del suo paese.

Procedimento

Prendiamo la cannuccia  appiattiamone un’estremità stringendola tra i denti e con le forbici tagliamola poi  come indicato in figura.





Anche se può sembrare strano è tutto qui. Ora, esercitandosi un poco, bisogna stringere (ma non troppo) la parte tagliata tra le labbra, e contemporaneamente soffiare. All’inizio vi sembrerà impossibile, ma dopo alcuni tentativi udrete un suono simile a quello di una trombetta.
Questo succede perchè l'aria, passando attraveso le due estremità della cannuccia, le fa vibrare velocemente e questa vibrazione provoca un suono.
Se avete abbastanza fiato nei polmoni provate a soffiare e, mentre si sente il suono, con un paio di forbici accorciate la cannuccia, pezzo dopo pezzo: il suono si alzerà ad ogni taglio diventando sempre più acuto.

Nessun commento:

Posta un commento