lunedì 23 dicembre 2013

Laboratorio di Natale per tutta la famiglia

Oggi vogliamo farvi un regalo per Natale, ma è un regalo che vi dovrete costruire.
La situazione che ci siamo immaginati è quella di un giorno di festa in cui i genitori si mettano intorno al tavolo con i propri figli e, con calma, realizzino un gioco per tutta la famiglia; un gioco in cui si possano vincere delle caramelle e con cui... Ripassare un po' la matematica(solo addizioni, niente di preoccupante).
Questo gioco si chiama “Accendi l'albero” e si ispira ad un antico gioco di marinai che viene chiamato “shut the box”.
Vi trovate di fronte ad un albero decorato con sfolgoranti palline: sotto queste palline sono nascoste le luci che devono illuminare l'albero(le caramelle). Voi, lanciando dei dadi, dovrete cercare di ottenere delle combinazioni che vi permettano di togliere la pallina lasciando scoperta la luce, ma....Andiamo per ordine.






Per realizzare questo gioco vi serviranno:
Un pezzo di legno di recupero(noi abbiamo usato il fondo di un vecchio armadio) o un pezzo di cartone(il formato è l'A4, quello di un comune foglio per fotocopie).
9 tappi di plastica ( a scelta, noi abbiamo usato quelli dell'acqua perché sono belli da decorare)
Pennarelli a vernice assortiti(noi usiamo gli Uni Posca: N.B. L'Uni Posca non ci sponsorizza, il prodotto è valido e noi lo suggeriamo solo per quello).
Vernice acrilica verde
Un pennello
Una matita verde
Una matita a grafite
9 bollini adesivi bianchi
Caramelle piccole colorate(basta che stiano sotto i tappi)
Stencil dell'albero(che trovate qui )
Regolamento del gioco (che trovate  qui )
Una coppia di dadi da gioco


Procedura.
1. Per prima cosa ritagliate lo stencil (noi abbiamo usato del cartoncino nero) e foratelo con una matita in corrispondenza delle croci. Poi appoggiate lo stencil sul pezzo di legno (o di cartone) e con la matita verde tracciate il contorno dell'albero, poi prendete la matita a grafite e segnate i punti indicati dalle croci.





2. Ora prendete un tappo e disegnatene la circonferenza usando come riferimento per il centro i puntini che avete marcato con la matita a grafite


3. Con la vernice verde colorate l'albero evitando i punti dove sono stati disegnati i tappi.


4. Mentre l'albero asciuga procedete con la decorazione dei 9 tappi: noi qui vi diamo qualche idea, ma siete liberi di procedere come volete.



5. Ora appoggiate i tappi sull'albero, prendete i bollini adesivi e posizionateli come illustrato; numerateli da 1 a 9 seguendo l'ordine che vedete nella foto.



6. Mettete le caramelle sotto ciascun tappo(i tappi rappresentano le palline di Natale) e.... Via!





Gioco.
Giusto, ma come si gioca?
Scopo del gioco è quello togliere(con opportune combinazioni di dadi) tutte le palline, lasciando scoperte le luci( le caramelle) in modo che l'albero si “illumini”(e a quel punto, se uno ci riesce, potrà mangiarsi tutte le caramelle).
Facciamo un esempio: Riccardo gioca contro Alessandro. Riccardo sarà il primo a giocare, tira i dadi ed ottiene un 6 e un 5 (11).

A questo punto Riccardo potrà:
togliere le palline 6 e 5 (6+5=11)
oppure fare un'altra combinazione
 tra quelle disponibili ovvero:
 9 e 2 (9+2=11)
 7, 3, 1 (7+3+1=11)
 8 e 3 (8+3=11)



 6,4,1(6+4+1=11)


7+4=11
8+2+1=11

 5,3,2,1(5+3+2+1=11)
Riccardo sceglie 9+2. Toglie le due palline e tira di nuovo i dadi, ottenendo 3.



In questo caso non può fare altro che togliere la pallina 3(non ha altre combinazioni disponibili).
Tocca ancora a lui e realizza 2.


Non può fare nessuna combinazione(ha già tolto la pallina 2) e quindi non è riuscito ad accendere l'albero.


A questo punto si rimettono i tappi al loro posto e il turno passa ad Alessandro che tira e realizza 9; lui decide(tra tutte le combinazioni disponibili) di aprire proprio il 9. Tira ancora e realizza 5. Potrebbe fare numerose combinazioni(4+1= 5 oppure 3+2=5), ma lui decide di togliere comunque il 5. Tira ancora e ottiene 6. Anche qui ha ha diverse combinazioni (4+2=6  / 1+2+3=6)  oppure togliere direttamente il 6, ed infatti fa proprio così:toglie il 6.

Può giocare ancora e tira di nuovo i dadi. Fa 7 e toglie il 7(avrebbe potuto togliere anche il 4+3 o 4+2+1). Tira ancora e ottiene 2(può solo togliere il 2 in questo caso) e lancia ancora i dadi. L'ultimo è un lancio molto fortunato perché realizza 8, corrispondente alla somma delle palline ancora presenti sul tabellone. Quindi Alessandro riesce a togliere tutte le palline, accende tutte le luci e si mangia tutte le caramelle(sarà Riccardo a doverle rimettere sulla plancia di gioco).

Unica avvertenza in più è che quando(a qualsiasi punto del gioco) le palline 7 – 8 – 9 sono tolte si gioca solo con un dado.
All'inizio del post trovate il regolamento: se volete potete stamparlo ed incollarlo al retro del tabellone di gioco.

Non ci resta che augurarvi buon lavoro e ...Buone feste.
Emanuele Breveglieri e Roberta Barzaghi


Nessun commento:

Posta un commento